Verification & Validation
Analisi RAMS
La lunga e consolidata esperienza nello sviluppo dei sistemi software complessi permette alla INTECS di offrire servizi specializzati per l'analisi e la verifica dei requisiti di Reliability, Availability, Maintainability e Safety (RAMS).  

 

Hazard Analysis
Particolarmente importante risulta essere il ruolo svolto dalle attività di Hazard Analysis, mirate alla identificazione preventiva dei possibili rischi che possono condurre un sistema “safety-critical” a mettere a rischio la vita umana ed alla analisi delle relative misure di riduzione dei rischi.

 

INTECS applica varie tecniche Hazard Analysis su componenti Safety-Critical” relative a differenti domini, quali Spazio, Avionica, Automotive e Sistemi ferroviari.

Le tecniche di Hazard Analysis a livello di sistema includono la ”system-level safety analysis”, “Preliminary Hazard Analysis”, “Hazard Analysis”, RAM (Reliability, Availability, Maintainability) parameter evaluation, e la produzione del “Safety Cases” secondo gli standard CENELEC.

Software Hazard Analysis
La Software Hazard Analysis si applica a tutte le fasi del ciclo di vita del software, dalla dall'analisi di requisiti, alla fase di disegno, alla fase implementativa.

Le tecniche maggiormente utilizzate sono costituite dalla “Fault Tree Analysis (FTA)”, e Failure Mode Effect and Criticality Analysis (FMECA).

Nel caso dei sistemi avionici le tecniche descritte sopra sono adattate per effettuare Software Hazard Analysis di alcuni specifiche funzzioni come la “Symbology Display” e “Control Subsystem”a bordo di aerei (EFA, ecc.).

 

Il ciclo di vita e le metodologie utilizzate in ambito avionico aderiscono agli standard RTCA/DO-178A (Software Considerationsin Airborne Systems and Equipment Certification).

La Software Hazard Analysis riguarda le fasi principali del ciclo di vita del software, dalla dall'analisi di requisiti, alla fase di disegno, alla fase implementativa.

Ad ogni fase di sviluppo, viene valutata la criticità delle differenti componenti del sottosistema e vengono prodotte raccomandazioni di sicurezza da applicare alla fase successiva del ciclo di vita. Tutto ciò con lo scopo di eliminare le eventuali condizioni critiche del software o per mitigare le conseguenze di possibili guasti del sistema.