Il sistema CrackBuster consente, mediante l' utilizzo di sensori ottici, il monitoraggio continuativo sia delle strutture in cemento armato che delle strutture in muratura. Il sistema e' in grado di monitorare l' andamento nel tempo di crepe presenti nelle costruzioni, flessioni di travi e pilastri e scostamenti fra le giunzioni trave pilastro.
CrackBuster

Il sistema CrackBuster consente, mediante l' utilizzo di sensori ottici, il monitoraggio continuativo  sia delle strutture in cemento armato che delle strutture in muratura.
Il sistema e' in grado di monitorare l' andamento nel tempo di crepe presenti nelle costruzioni, flessioni di travi e pilastri e scostamenti fra le giunzioni trave pilastro.

 

I vantaggi rispetto ai sistemi tradizionali sono essenzialmente:

  • Basso Intrusivita' :qualora  il sistema venisse applicato a edifici di interesse artistico e' necessario che esso non deteriori  l' aspetto esteriore dell' edificio stesso. Inoltre in caso di nuove strutture, i sensori possono essere agevolmente affogati nel cemento armato.
  • Grande stabilità nel tempo: il sistema, in particolare modo nella sua componente sensoriale,  visto che potrebbe essere esposta alle intemperie e comunque dovendo garantire un monitoraggio continuativo per lunghi periodi di tempo, garantisce un funzionamento sicuro e duraturo con un basso grado di manutenzione.
  • Non richiede alimentazione elettrica: non sempre, in prossimità della costruzione da monitorare, e' disponibile una sorgente di alimentazione e , d'altra parte, in molti casi puo' essere richiesto , per motivi di sicurezza e/o di salvaguardia della costruzione stessa ,  di non avere corrente elettrica nelle immediate vicinanze della costruzione stessa. L' unico elemento del sistema che richiede l' alimentazione puo' essere collocato a distaanza di diversi chilometri dall' edificio sotto monitoraggio.
  • Inifluente dal punto di vista della compatibilita' elettromagnetica : il sistema non risente  e non genera campi elettromagnetici ( es onde radio)